NEWS

free amp templates

11/2020 - Superbonus, controlli del Fisco per otto anni
L’Agenzia delle Entrate sta mettendo a punto una struttura che controlli dettagliatamente su eventuali violazioni delle richieste del superbonus 110%, conducendo le verifiche sulle cartelle dei contribuenti, che potranno avere una durata anche fino a otto anni. A destare preoccupazione per i funzionari dell’ente sarebbero le possibili furberie compiute su cessione e sconto in fattura: di fronte a un caso di concorso nella violazione, il fornitore o cessionario compiacente parteciperebbe in modo solidale. La misura sanzionatoria va dal 100% al 200% dei crediti inesistenti utilizzati. I controlli fiscali nel caso delle detrazioni del 110% da parte del beneficiario seguiranno l’iter classico.

09/2020 - Superbonus 110% almeno fino al 2024?
Nell’ambito della transizione verde, elemento cardine del Recovery Plan italiano per uscire dalla crisi post Coronavirus, un ruolo predominante sarà giocato dal potenziamento del Superbonus 110%.
Secondo Patuanelli, per favorire gli interventi di efficientamento energetico e conseguire la “transizione verde”, il Superbonus potrebbe essere stabilizzato per un triennio dopo il 2021. Questo significa che si potrebbe usufruire delle detrazioni maggiorate fino al 2024.

09/2020 - Nuovi interventi compresi nel 110%
Con la conversione in legge del decreto il testo si è stabilizzato. Tra le modifiche che hanno trovato accoglimento ricordiamo l’estensione del Superbonus agli interventi sulle superfici inclinate (che ha colmato una lacuna del testo originario), a quelli di sostituzione delle canne fumarie (agevolando in tal modo la risoluzione di un grave problema di sicurezza per molti edifici condominiali); l’agevolazione degli impianti fotovoltaici destinati all’autoconsumo condiviso (favorendo la diffusione delle comunità energetiche condominiali); l’obbligo di asseverazione tecnica per tutti gli interventi che fruiscono del Superbonus e non solo per quelli che optano per la cessione del credito d’imposta. Per ultimo si cita il sottosegretario all’Economia Misiani che ha ripetutamente affermato l’impegno del Governo a considerare la proroga del Superbonus al 2022 e 2023 tra i progetti da promuovere per la destinazione delle risorse del Recovery Fund.

08/2020
Si può detrarre al 110% solamente la caldaia?
La sostituzione semplice della caldaia può rientrare nell’ecobonus al 110% solo se concomitante con uno dei cosiddetti lavori “trainanti” che danno diritto al superbonus, e cioè se viene effettuato l’isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo. 
maggiori info su nostro approfondimento

07/2020
comportamento fuoco facciate
Disponibile la versione aggiornata del documento "Il comportamento al fuoco delle facciate" comprensiva delle novità apportate dal d.lgs 48/2020 (recepimento della nuova #EPBD) che modifica il d.lgs 192/05. E' prevista l'introduzione di due requisiti in merito al comportamento al fuoco; il rispetto del primo (cfr. art. 4.1.3-quinquies) sarà obbligatorio per tutti gli interventi, il rispetto del secondo (cfr. art. 3-bis.1.f) sarà necessario per l’accesso agli incentivi (continua) 

06/2020
Il NANO cappotto: un mito da sfatare 
Nanocappotto, cappotto nanotecnologico, microcappotto, cappotto sottile, rivestimenti termoriflettenti, rasanti, pitture e materiali isolanti nanotecnologici: è possibile isolare in pochi mm e sostituire il cappotto termico? La risposta di Cortexa è no. L’isolamento termico realizzato con materiale di pochi mm, oltre a non garantire risparmio energetico e comfort interno, non porta neppure lontanamente alle trasmittanze necessarie per l’accesso alle detrazioni fiscali e al rispetto della legge (continua)

seguici su

ISOLMEC srl - Via Regina 42
FINO MORNASCO | COMO (IT)

T +39 031 564656
F +39 031 564666

mail info@isolmec.com
web www.isolmec.com

codice SDI KRRH6B9
CF PI 02577850130